Truffe ragazze rumene su internet attraverso i Social Network

investigazioni-indagini-romaniaUna delle classiche truffe su internet poste in essere da donne dell’est con profili e fotografie particolarmente allettanti, che invitano su Facebook o altri Social Network a diventare amici uomini giovani e maturi, i quali (dopo aver visionato i profili di queste bellissime donne) acccettano la richiesta di amicizia o la richiedono loro stessi sul Social. Dopo questa operazione si passa alla comunicazione attraverso messaggi privati, iniziando a scambiarsi delle foto anche abbastanza esplicite.

Una volta presa l’abitudine di visionare delle fotografie intriganti presenti nel profilo dell’amica, solitamente la vittima è convinta di aver messo in piedi un possibile rapporto con una stupenda ragazza romena molto disponibile. Passato ancora qualche giorno, la ragazza chiede al suo amico ignaro, di spostarsi su Skype, per conoscersi meglio. Una volta su Skype, inizia la truffa.

La seducente ragazza comincia una videochiamata per farsi guardare e mostrarsi in abiti succinti. Quindi  l’avvenente donna o i suoi complici mostrano un filmino fatto apposta per la situazione: la vittima eccitata si spoglia e si passa al sesso virtuale. Appena il poveretto è in piena performance, la videotelefonata si blocca all’improvviso perchè la truffatrice ha raggiunto il suo obiettivo.

In seguito alla persona presa di mira e caduta in questa trappola arriva un messaggio senza mezzi termini, in cui le si ordina di effettuare un bonifico o trasferire una somma alla ragazza in Romania. In caso di rifiuto il  video bollente viene postato ed inviato ai suoi amici su Facebook. La truffa è fatta e molte delle vittime pagano per  la vergogna!