Investigazioni sottrazione minori all’estero

Notizia ripresa da Polizia Moderna | mensile ufficiale della Polizia di Stato

La sottrazione dei figli
Un fenomeno in preoccupante crescita è quello relativo alle denunce di sottrazione dei figli da parte di uno dei coniugi. Sono infatti sempre più frequenti i casi in cui una donna straniera decide di tornare nel proprio Paese portando via con sé il figlio. Anche in tali circostanze la tempestività dell’avvio delle ricerche diventa fondamentale. «Dal punto di vista operativo – spiega ancora Chiara Giacomantonio – la prima cosa da fare è riuscire a capire se il minore si trova ancora in Italia: se non ci sono indizi precisi, assieme alla protezione civile e ai vigili del fuoco, avviamo ricerche in tutto il territorio nazionale. Se invece ci sono sufficienti elementi che fanno pensare a un fuga all’estero, diventa fondamentale allertare tutti i posti di frontiera e in particolare quelli del Paese d’origine del genitore in fuga». Se ad esempio si tratta di una nazione del Maghreb, il primo passo sarà quello di avvisare tutti i porti da cui partono navi dirette in Africa. Anche perché in genere non si tratta mai di decisioni improvvisate: difficilmente una madre vorrà mettere a repentaglio la vita del figlio ed ecco allora che la fuga viene pensata prima, progettata con cura. Ed ecco allora che, a ridosso della data scelta per scappare, iniziano a sparire i vestiti dall’armadio e alcuni giochi dalla stanza del bambino. Il più delle volte è sufficiente seguire le tracce lasciate (prenotazioni di biglietti o richieste di documenti per l’espatrio) per arrivare fino al luogo scelto per nascondersi, il più delle volte a casa dei propri familiari. Per contrastare i casi di sottrazione internazionale già dal 2009 è stata creata un’apposita task force interministeriale di cui fanno parte il Servizio centrale operativo, l’Interpol, il ministero della Giustizia e quello degli Affari Esteri. L’intervento di tale struttura diventa fondamentale quando il minore sottratto all’altro coniuge viene portato in un Paese che non aderisce a nessuna delle convenzioni internazionali. In questi casi il rientro in Italia diventa una partita a scacchi che si gioca esclusivamente sul piano delle relazioni diplomatiche.
detective privato indagini rintraccio minori sottrazione minori indagini estero

la nostra agenzia è specializzata nella ricerca e localizzazione di persone scomparse e minori all’estero in particolare paesi est Europa contatto 3394862475